Gallery

Le migliori foto del Club


VIVA LIGNANO 2019

08.11.2019

VIVA LIGNANO 2019

Come ogni anno, l'esibizione delle Frecce Tricolori nel mese di Agosto è un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati.

Lignano è il teatro di tutti gli addestramenti delle Frecce Tricolori durante il periodo invernale in un contesto marino, ovvero quando il display viene effettuato fronte pubblico sul tratto di mare antistante. Grazie alla vicinanza con la base di Rivolto, questo specchio di mare è la palestra invernale per la formazione in addestramento, e le Frecce Tricolori ricambiano l'ospitalità presenziando ogni anno alla locale Manifestazione Aerea per la gioia di tutti gli ospiti della bellissima cittadina friulana di Lignano.

Viva Lignano 1019 tenutasi il 11 Agosto 2019 a Lignano Sabbiadoro,  ha visto vari protagonisti che vi presentiamo in questa gallery fotografica.

Ad aprire come oramai consuetudine il display, ripreso da un piccolo drone sopra le tribune, è stato il team Paramotoristi Audaci, bravissimi nelle loro esibizioni e cambi di formazione sottolineati dai fumi multicolore. Applauditissimo il passaggio con il tricolore. Il team composto da 8 piloti non professionisti tra cui una coordinatrice a terra, Simonetta Zenarolla. I piloti sono:  Arbeno Vrech, Igor Gallo, Ivan Milocco, Ivan Gallo, Andrea Berto, Aldo Amabile, Fabrizio Lazzati che giocano in casa riscuotendo grande successo di pubblico, così come il lancio dei paracadutisti sul llitorale a seguire provenienti dalla vicina scuola di paracadutismo, e portati in quota da un CESSNA 182. 

A seguire l'HH139A del 15 stormo S.A.R. appartenente all'82 Gruppo di stanza a Trapani ha invece aperto la parte militare della manifestazione con il tradizionale passaggio fronte display con il tricolore portato in volo dall'aerosoccorritore sulle note dell'inno di Mameli cui è seguita una dimostrazione SAR di salvataggio di un ferito in mare tramite la azione dell'elicottero e del suo equipaggio comprendente l'aerosoccorritore.

La parte più acrobatica della Manifestazione si è aperta con il CAP21/31-DS, modifica Sergio Dallan, pilotato da Davide Borghi, pilota dell'aeronautica Militare ma con la passione dell'acrobazia, attualmente in servizio nella linea caccia su F35 e che ha presentato egregiamente il suo display acrobatico con il suo monoposto acrobatico di colore rosso. 

I Flying Donkeys, gli asinelli volanti provenienti dal vicono campo della Comina (PN) sono anch'essi molto spesso presenti a Lignano Sabbiadoro, e ci dimostrano come anche gli ultraleggeri PIONEER 300 si possano esibire in formazione con passaggi ed incroci spettacolari.

Bellissima e graditissima sorpresa il display di Andrea Pesenato, pilota di Legnago che si è esibito con CAP 231 e che merita una nota di elogio.

Andrea, vincitore del Trofeo Roberto Crippa per la categoria avanzata anno 2019 è sicuramente un pilota di cui ne sentiremo parlare ancora, emozionante il suo programma acrobatico con un perfetto looping sul mare, fronte pubblico, iniziato dalla minima quota ammessa, praticamente zero, e che ha impressonato tutto il pubblico per la sua perfezione. 

"Solo Giotto poteva fare di meglio" ha commentato Mauro Zanotti, speaker della manifestazione.  Scampanata seguita da vari giri di vite rovescia, manovre in negativo, lomcovak, snap roll, hanno catturato la nostra attenzione ed i tantissimi applausi del pubblico di Lignano. E' grazie ad Andrea Pesenato, ed ad altri piloti, giusto  per citarne qualcuno:  Matteo Barbato, Luca Salvadori, e non ultimo Dario Costa,( ora in forza a Red Bull) che l'eredità del grande Francesco Fornabaio viene raccolta e portata avanti da questi giovani talenti dell'acrobazia aerea sportiva.

Infine la grande chiusura riservata alle Frecce Tricolori nella formazione 2019 guidata da terra dal capoformazione Magg. Gaetano Farina, alla sua prima stagione come Comandante delle Frecce Tricolori. Il Ruolo di Pony 1 vede per il primo anno il Magg. Stefano Vitt, mentre nel ruolo di solista toviamo un bravissimo Magg.Massimiliano Salvatore anch'esso al primo anno come Pony 10. Sempre presenti, oramai pietre miliari della pattuglia  Pony 6 Leader del rombetto, Magg. Mattia Bortoluzzi, e nel ruolo di Pony 5 il nostro trevigiano Cap. Giulio Zanlungo.

Perfetti come sempre nel programma Alto, favorito da una assenza di vento che ha contribuito a rendere le scie tricolori di fumo della Scintilla e della Alona assolutamente spettacolari hanno chiuso questa calda ma splendida giornata estiva. Ottimo anche il commento da terra affidato al Cap.Riccardo Chiapolino, anch'esso alla sua prima stagione come unico speaker e reduce dai grandi successi della tournè straniera.

Testo:  Copyright Gabriele Chinaglia

Copyright Photo: Aeronautica Militare, Gabriele Chinaglia, Andrea Pesenato by Facebook